Translate

lunedì 7 agosto 2017

Il fantasma di John Lennon al Grand Hotel di Milano



Milano, 21 giugno 2014 - "You may say I’m a dreamer. But I’m not the only one”, sussurrava John Lennon in Imagine, sognando non ci fosse il paradiso né l’inferno sotto i piedi, ma di vivere solo per l’oggi e di essere in buona compagnia. Devono essersi sentite un po’così, o aver perso quantomeno la cognizione del tempo, sette persone che in quattro diverse circostanze, fra il 2006 e il 2013, hanno segnalato alla National GhostUncover, nata nel 2010 a Riccione, una presenza inconfondibile che avrebbe attraversato loro la strada. Chioma lunga, un cenno di saluto e via, un uomo apparentemente identico al “The smart one” è sparito nel nulla in un batter d’occhio fra i corridoi e sotto l’ombra del Grand Hotel Duomo di Milano. O di quello che oggi rimane di quel cinque stelle lusso che nel 1965 ospitò i Beatles nell’unica tappa italiana della loro tournée. Suggestione, nostalgia o un racconto ben orchestrato? I ghost busters italici al momento non escludono nulla: dopo la stesura di un verbale e l’ascolto dei testimoni presi singolarmente, il presidente Massimo Merendi e un suo collaboratore hanno raggiunto l’albergo affacciato sulle guglie e sulla Madonnina per un primo sopralluogo nel punto dell’“avvistamento”, in via San Raffaele.

Camice bianco e curiosi marchingegni in mano, hanno attirato l’attenzione di commercianti e passanti, finora “inquietati” solo dai cantieri infiniti e dalle macerie che si intravedono dietro le finestre di quella perla del 1860 ora disabitata. "Non acchiappiamo fantasmi – precisa però Merendi -. Siamo un gruppo composto da 86 appassionati che studia questi fenomeni, li censisce, li cataloga e qualche volta riesce anche a risolvere casi. La metà di noi non crede nei fantasmi, l’altra metà crede nell’esistenza di una gamma di fenomeni paranormali a cui non siamo in grado di dare razionalmente delle risposte. Io li rappresento entrambi". E così escono in tandem, con strumentazione tecnica al seguito. Lo faranno anche il 24 giugno, in occasione del quarantanovesimo anniversario dal viaggio milanese del Fab Four di Liverpool. Perché, durante una delle apparizioni, il fantasma di John Lennon avrebbe anche parlato – rigorosamente in inglese – dicendo di essersi trovato così bene da volerci ritornare. Peccato che, ad accoglierlo, non ci sarebbe più la camera di un tempo ma un ambientino forse più consono ai tradizionali spettri. "Le segnalazioni ci sono arrivate da persone che non sembrano conoscersi o far parte di gruppi esoterici o religiosi – continua Merendi – sono ex clienti, un dipendente e tre turisti. Stiamo analizzando anche una foto. Dei 1.820 casi che abbiamo seguito, una settantina riguarda personaggi famosi". "Ma sui tremila e passa alberghi in cui Lennon soggiornò, perché proprio Milano?", chiede scettico un grande cultore della band di Liverpool come Franco Zanetti, autore fra l’altro de “Il libro bianco dei Beatles”, ricordando la fugace tappa della tournée organizzata da Leo Wachter a Milano, Genova e Roma. "Sono arrivati in Stazione Centrale nel cuore della notte da Lione, il mattino dopo hanno fatto la famosa fotografia sulla terrazza del Grand Hotel Duomo e una conferenza stampa; dopo due esibizioni al Vigorelli, hanno raggiunto il Charlie Max dove suonava un'orchestra diretta da Augusto Righetti che aveva in repertorio i Beatles. Ci sono tante leggende, il giorno “buco” dei Beatles in Italia è però il 25 giugno, non si sa cosa abbiano fatto quel venerdì".

E lo sguardo torna sulla terrazza del prestigioso hotel: Rolando Giambelli, fondatore, presidente dell’Associazione Beatlesiani d’Italia associati e appassionato musicista, era sotto il palco durante il concerto, 40 anni dopo si era seduto nello stesso punto, con le guglie sullo sfondo, e ha fatto realizzare anche al Touring Club italiano una mappa dedicata alla trasferta milanese dei Beatles. "Il fantasma di John Lennon? Noi ci crediamo - strizza l’occhio -. D’altronde i Beatlesiani John Lennon lo portano dentro, come pure alcune lettere metalliche dell’insegna del Grand Hotel". Le hanno salvate dalla discarica durante i cantieri e accolte nel loro museo a Brescia. "Quante segnalazioni si sono perse nell’etere in questi anni, sono un sognatore anch’io e cerco anche di concretizzare questa presenza anche chiedendo l’intitolazione di vie". Domenica a Milano, all’Eataly Smeraldo, cercherà di “evocare” Lennon per dodici ore no stop con chi 49 anni fa era al Vigorelli con lui (fra cui Pupo e Giorgio Fazzini dei New Dada, Patrizia Wachter, Guidone e Augusto Righetti) e con le migliori Beatles band italiane. E anche questa è magia.

fonte:
http://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/2014/06/21/1081737-fantasma-lennon.shtml

sabato 17 giugno 2017

L’esorcismo di Anneliese Michel e le rivelazioni del demonio (Emily Rose)


L’esorcismo di Anneliese Michel e le rivelazioni del demonio

Conosciamo tutti la famosissima storia di Anneliese ribattezzata dal cinema americano Emily Rose.
è meno noto quello che accadde durante l'esorcismo o meglio durante i 65 esorcismi che la povera ragazza dovette subire senza riuscire neanche a salvare la vita.
Parliamo della morte,le stimmate , le rivelazioni che fecero i demoni durante l'esorcismo e la battaglia fisica che la ragazza dovette sostenere in un esorcismo che non era piu un esorcismo
ma una battaglia tra bene e male fatta di sacrifici e dolore.
PERCHè LA MADONNA CHIEDE AD ANNELIESE DI SACRIFICARSI PER SALVARE ANIME DI PERSONE CONDANNATE ALLA PENA ETERNA?
PERCHè SOLO ALCUNI DEMONI RIESCONO AD USCIRE DAL CORPO DELLA RAGAZZA ?
DURANTE L'AUTOPSIA SONO STATE RITROVATE DELLE STIMMATE?
L'INSABBIAMENTO DELLA VICENDA COSA O CHI COPRIVA?
IL DEMONIO FA DELLE RIVELAZIONI O E SOLO UN INVENZIONE?
Cerchiamo di dare risposta ad alcune di queste domande leggendo le testimonianze qui sotto riportate.

LA RICHIESTA DELLA MADONNA

Una domenica Anneliese e Peter, il fidanzato, avevano deciso di andare a fare una passeggiata in una zona lontana da casa.
Recatisi sul posto, le condizioni della ragazza peggiorarono improvvisamente e smise di camminare, tale era il dolore: proprio in quel momento Maria, la Madre di Dio, le apparve.
Il fidanzato assistette incredulo al miracolo che gli si stava compiendo dinnanzi: Annaliese era divenuta raggiante, il dolore scomparso e la ragazza era in estasi. Ella affermava che la Vergine stava camminando con loro ed aveva chiesto:

Il mio cuore soffre molto perché tante anime vanno all’inferno. È necessario fare penitenza per i sacerdoti, per i giovani e per il vostro paese. Vuoi fare penitenza per queste anime, in modo che tutte queste persone non vadano all’inferno?

Anneliese decise d’accettare, non del tutto conscia di quali e quante sofferenze avrebbe patito negli ultimi anni della sua vita.
Il fidanzato, tutt’oggi sconvolto per quanto accaduto, successivamente affermerà che in Annaliese ha visto il Cristo Sofferente, ha visto l’Innocente che volontariamente si sacrifica per salvare gli altri.


La morte, le stimmate e l’insabbiamento

Attorno alla fine del 1975 Padre Renz e Padre Alt, stupiti per la gravità della possessione, riuscirono ad ottenere i primi risultati scacciando alcuni dei diavoli: essi riferirono che la Vergine Maria aveva promesso d’intervenire per espellerli, seppur non tutti.
Questo particolare fu ancor più evidente quando sia Fleischmann che Lucifero, prima d’uscire dal corpo della ragazza, furono costretti a recitare l’incipit dell’Ave Maria.
Tuttavia i rimanenti, incitati più volte ad uscire dai sacerdoti, dissero: “Vogliamo andarcene, ma non possiamo!“.
La croce che Anneliese Michel accettò di portare era destinata ad accompagnarla sino al termine estremo della vita.
Dopo 10 mesi e 65 esorcismi, il primo giorno di luglio del 1976 Anneliese, come aveva predetto nelle sue lettere, morì come martire a soli 24 anni, stremata dalle precarie condizione fisiche.
L’autopsia sul corpo riscontrò la presenta delle Stimmate, un ulteriore segno della sua personale sofferenza per la redenzione delle anime.
Il clamore che scatenò questa vicenda fu tale che la magistratura decise d’indagare i genitori, il parroco e l’altro prete per omicidio colposo: il processo si concluse con la condanna a 6 mesi di reclusione per negligenza.
Questo nonostante le numerose testimonianze che attestavano l’impossibilità di nutrire Anneliese, la quale da tempo non riusciva ad ingerire altro cibo se non l’Eucaristia domenicale.
Alcuni esponenti della Chiesa richiesero alla Santa Sede addirittura di rimuovere totalmente la figura dell’esorcista ed il rituale dell’esorcismo, poichè credevano che tale pratica gettasse in cattiva luce il Cristianesimo. Questa richiesta, fortunatamente, fu ignorata dall’allora Papa Paolo VI.
Furono proprio le numerose controversie all’interno della Chiesa a costringere le autorità religiose a sequestrare tutto il materiale – registrazioni audio ed appunti – raccolto dai testimoni della vicenda.
Il “taboo” sul caso di Anneliese Michel durò per ben due decadi, ovvero sino al quel giorno del 1997 nel quale le rivelazioni dei demoni che possedevano la ragazza vennero raccolte e pubblicate, rendendole disponibili per il grande pubblico.

Padre, non ho mai pensato che sarebbe stato così spaventoso. Ho voluto soffrire per altre persone di modo che non finiscano all’inferno. Ma non avrei mai pensato che sarebbe stato così spaventoso, così orribile. A volte, si pensa, “soffrire è una cosa facile!”…ma diventa davvero difficile che non si riesce a fare neppure un singolo passo…è impossibile immaginare come possano forzare un essere umano. Non hai più alcun controllo su te stesso.
(Annaliese Michel, rivolgendosi a Padre Renz)



Le rivelazioni del demonio durante l'esorcismo:

● “Sapete perché combatto così tanto io? Perché io fu precipitato proprio a causa degli uomini.”

● “Io, Lucifero, ero in cielo, nel coro di Michele.” L’esorcista: “Ma tu potresti essere tra i Cherubini!” Risposta: “Si, io ero anche questo.”

● “Giuda me lo sono preso io! Lui è dannato. Quello si poteva salvare, ma non ha voluto seguire il Nazareno.”

● “I nemici della Chiesa sono nostri amici!”

● “Da noi non c’è ritorno! L’inferno è per tutta l’eternità! Nessuno torna indietro! Qui non c’è amore, c’è solo odio, combattiamo sempre, ci combattiamo l’un l’altro.”

● “Gli uomini sono così bestialmente stupidi! Credono che dopo la morte sia finito tutto.”

● “In questo secolo ci saranno tanti Santi, come non ce ne sono mai stati. Ma anche tanta gente viene da noi.”

● “Contro di voi ci scagliamo e potremmo ancora di più, se non fossimo legati. Noi possiamo solo fino a dove arrivano le catene.”

● L’esorcista: “Tu sei il colpevole di tutte le eresie!” Risposta: “Si, e ne ho ancora tante da creare.”

● “La talare ormai non la indossa più nessuno. Questi modernisti della Chiesa sono opera mia e mi appartengono tutti ormai.”

● “Quello laggiù (il Papa), quello solo tiene in piedi la Chiesa. Gli altri non lo seguono.”

● “Tutti adesso tirano fuori le zampe per prendere la Comunione e neanche si inginocchiano più! Ah! Opera mia!”

● “Di noi quasi nessuno parla più, neppure i sacerdoti.”

● “L’altare rivolto verso i fedeli è stata idea nostra…sono tutti corsi dietro agli Evangelici come meretrici! I Cattolici hanno la vera dottrina e corrono dietro ai Protestanti!”

● “Per ordine dell’Alta Dama devo dire che si deve pregare di più lo Spirito Santo. Voi dovete pregare molto, perché i castighi sono vicini.”

● “L’enciclica Humanae Vitae è importantissima! E nessun prete può sposarsi, egli è sacerdote in eterno.”

● “Ovunque venga votata una legge a favore dell’aborto, tutto l’inferno è presente!”

● “L’aborto è omicidio, sempre e comunque. L’anima negli embrioni non arriva alla visione beatifica di Dio, arriva lassù in Cielo (si tratta del Limbo), ma anche i bambini non nati possono essere battezzati.”

● “Peccato che il Sinodo (Concilio Vaticano II) sia finito, ci ha rallegrato moltissimo!” (IMPORTANTE: LEGGERE A RIGUARDO LA NOTA SOTTOSTANTE DELLA REDAZIONE)

● “Tante Ostie vengono profanate perchè vengono date sulle mani. Non si rendono nemmeno conto!”

● “Il nuovo catechismo olandese l’ho scritto io! È tutto falsificato!” (NOTA: il demonio fa riferimento alla congregazione che eliminò i riferimenti alla Trinità e all’Inferno nel catechismo dei Paesi Bassi).

● “Voi avete il potere di scacciarci, ma non lo fate più! Non ci credete neppure!”

● “Se aveste idea di quanto è potente il Rosario…è fortissimo contro Satana…non voglio dirlo, ma sono costretto.”

MISTERO IN LINEA

martedì 13 giugno 2017

DA CHI PRENDEVA ORDINI HITLER? OLOCAUSTO GIà PIANIFICATO?


Dal 1915 c'era chi sapeva che sei milioni di ebrei erano destinati a morire?

Semplice coincidenza o sterminio pianificato, difficile dirlo, ma il fatto è che il conteggio ufficiale dei sei milioni di ebrei sterminati dai nazisti durante la seconda guerra mondiale (1939 - 1945) era stato già "annunciato" in modo ricorrente da alcune grandi testate giornalistiche nordamericane, e questo fin dal 1915.

E' vero che gli Ebrei in Europa erano ufficialmente stimati, probabilmente dalle stesse comunità ebraiche, intorno ai 6 milioni nei primi del '900, ma ciò non spiega il fatto che gli Americani abbiano diffuso la notizia dell'Olocausto decenni prima che accadesse effettivamente.

Ad esempio, come mai nel 1919 sei milioni di ebrei hanno potuto avere notizia del proprio sterminio? Come mai, nel 1936, quando la seconda guerra mondiale non era ancora scoppiata, e anche se alcuni lager erano probabilmente già istituiti sin dal 1934 (avvento al potere di Hitler), circolava la richiesta per gli ebrei di essere mandati in Palestina per sfuggire all'olocausto?

Se la lista seguente dei titoli di stampa è autentica, forse dovremmo porci alcune domande.

Nel video in fondo all'articolo si possono visionare anche i quotidiani dell'epoca ...

- The Sun, 6 giugno 1915:
"6.000.000 di ebrei in Russia sono perseguitati, cacciati, fatti morire di fame, massacrati, oltraggiati."

- The New York Times, 18 ottobre 1918:
"6.000.000 di ebrei hanno bisogno di aiuto perché stanno morendo."

- The New York Times - 8 settembre 1919:
"In Ucraina, 6.000.000 di ebrei sono in pericolo. Sei milioni di ebrei in Ucraina e Polonia hanno ricevuto la notizia che stanno per essere completamente sterminati."
- The New York Times, -12 novembre 1919:
"6.000.000 di ebrei in Europa sono stati ridotti in condizioni di povertà, fame e malattia."
- Atlanta Constitution - 23 febbraio 1920:
"Negli Stati Uniti vengono raccolti 50.000$ per contribuire a salvare la vita di 6.000.000 di ebrei che stanno subendo persecuzioni in Europa."
- The New York Times -7 maggio 1920:
"100.000$ di contributi per 6.000.000 di ebrei che muoiono di fame e malattie"

- The New York Times - 20 giugno 1921:
"All'America si chiede di salvare 6 milioni di ebrei in Russia"

- Gazzetta di Montreal - 29 dicembre 1931:
"6.000.000 di ebrei sono di fronte alla morte per fame."

- The New York Times - 31 maggio 1936:
"La comunità cristiana chiede che venga concessa la possibilità di rifugiarsi in Palestina per i milioni di ebrei che stanno soffrendo a causa dello European Holocaust."

- New York Times - 23 febbraio 1938:
"6.000.000 di ebrei in Europa privi di tutela e possibilità economiche stanno lentamente morendo di fame.
GUARDATE IL VIDEO CHE CONTIENE LA TEORIA DI MAURO BIGLINO DELLE ATTINENZE STORICHE BIBLICHE.






















DA CHI PRENDEVA ORDINI HITLER?
DAI NAZISTI PARTIVA LO STERMINIO
DEGLI EBREI ?
HITLER SAPEVA DELLA SOLUZIONE
FINALE?



martedì 6 giugno 2017

ULTIME NOTIZIE SU NIBIRU

Nibiru: a dare la notizia, in modo mediocre e impreciso, è il The Sun


Lunedì 15 Maggio 2017, 15:26
Un pianeta di un altro sistema solare rischierebbe di entrare in collisione con la Terra provocando terremoti e tsunami distruttivi entro il prossimo mese di agosto. Il ricercatore David Meades sostiene l'imminente impatto di un "Pianeta X" che potrebbe portare morte e devastazione. Secondo quanto riporta il Sun, i teorici della cospirazione credono che questo impatto potrebbe provocare decine di terremoti con una magnitudo superiore ai 9 gradi della scala Richter, sismi devastanti che darebbero origine a tzunami altrettanto forti a cui potrebbero ottimisticamente sopravvivere solo il 50% della popolazione mondiale. «Siamo in pericolo», avverte il professor Meades, «il tempo sta cambiando a causa del collegamento elettromagnetico plasmatico tra i pianeti e questo potrebbe portare a conseguenze devastanti per il nostro pianeta». I primi cambiamenti dovuti all'avvicinarsi del Pianeta X si stanno già verificando: come piccoli e grandi terremoti, vulcani che si risvegliano. Con l'avvicinarsi del pianeta i fenomeni aumenteranno fino alla devastante collisione. Meades spiega che nessuno ha ancora lanciato un'allerta perché, a causa dell'inclinazione terrestre, il pianeta è difficilmente individuabile e non si vogliono dare falsi allarmi, ma lui consiglia a tutti di mettersi in salvo entro il prossimo agosto, mese in cui di dovrebbe verificare l'impatto. Poi lo scienziato conclude: «Il presidente Trump potrebbe essere a conoscenza del Pianeta X, come ha indicato nel discorso inaugurale. Ha detto, infatti, che "scopriremo i misteri dello spazio profondo"».

fonte:http://www.leggo.it/

Il sangue Rh negativo ANTICA DISCENDENZA





E’ possibile, come alcuni ricercatori sostengono, che il sangue Rh negativo sia collegato alla antica discendenza dei Nephilim, i biblici “angeli caduti”?


Creazione





A voi può sembrare molto strano. ma alcuni ricercatori ritengono che il sangue RH negativo, un fattore così strano e misterioso, sia una traccia nel DNA umano degli antichi Dei, gli “angeli caduti” della Bibbia ed altri antichi testi, i Nephilim, una razza parallela al genere umano. Secondo questa teoria, questo gruppo sanguigno enigmatico e un po’ raro può indicare i tratti non umani nel patrimonio genetico, significa in pratica che il sangue RH negativo è un po’ diverso da quello del DNA convenzionale dell’homo sapiens. Il ricercatore Robert Spehr fornisce ulteriori indicazioni circa l’enigma del Rh negativo: “Ci sono 612 specie di primati e sottospecie riconosciute dal IUCN e non hanno sangue RH negativo”. Secondo Sepehr, se l’umanità si fosse evoluta dal medesimo antenato africano, il loro sangue sarebbe compatibile, ma non è così, ci sono varie possibili combinazioni di compatibilità del sangue dell’essere umano (vedi tabella). Esistono vari tipi di sangue, i più comuni sono: 0+ (38%), A+ (34%) e B+ (9%), i più rari sono: AB- (1%), B- (2%), AB+ (3%). Da notare che l’84% di tutti gli esseri umani hanno sangue RH positivo, ma, stranamente, tutte le famiglie reali o di potere hanno sangue RH negativo. Da ricordare che il fattore RH nel sangue, o fattore Rhesus, è stato scoperto nel 1940 da Karl Landsteiner e Alexander S. Wiener esaminando i globuli rossi di una specie di primati, i Macacus Rhesus.
Ma chi erano i Nephilim? Secondo varie interpretazioni, la parola di origine ebraica è stata tradotta in “caduti” o “angeli caduti” o “giganti” Secondo la radice della parola aramaica “naphil”, la traduzione corretta dovrebbe essere “giganti”, ma nella stessa lingua aramaica esiste la parola “AWS” (nephila) che indica la costellazione di Orione e molti studiosi ritengono che la radice “nephil” si riferisce proprio a Orione e che “nephilim” ne sia il plurale (abitanti di Orione??). I Nephilim sono citati in vari testi antichi, tra cui anche la Bibbia. Secondo questi testi, l’appellativo Nephilim si riferisce ad un popolo creato dall’incrocio tra i “figli di Dio” (più probabilmente “degli Dei” traducendo l’ebraico “bnei ha-elohim”) e le “figlie degli uomini”. In Genesi 6 si legge: “1 Quando gli uomini cominciarono a moltiplicarsi sulla terra e nacquero loro delle figlie,; 2. i figli di Dio videro che le figlie degli uomini erano belle e ne presero per mogli a loro scelta; 3 Allora il Signore disse: “Il mio spirito non resterà sempre nell’uomo, perché egli è carne e la sua vita sarà di centoventi anni”; 4 C’erano sulla terra i giganti a quei tempi – e anche dopo -, quando i figli di Dio si univano alle figlie degli uomini e queste partorivano loro dei figli: sono questi gli eroi dell’antichità, uomini famosi”.
Oggi, ci sono numerosi tratti enigmatici collegati a questo raro tipo di sangue e ci sono molte domande cui i ricercatori come Spehr stanno cercando di rispondere. Da dove proviene il sangue RH negativo? E ‘possibile che, come una teoria ipotizza, l’umanità non è una razza ma una specie ibrida? Altri teorici che condividono la teoria di Spehr credono che ci siano alcuni tratti che caratterizzano gli esseri umani con sangue RH negativo: QI più alto, sensibilità, temperatura corporea più bassa, pressione sanguigna più alta, aumento dell’incidenza di capacità psichiche / intuitive, occhi prevalentemente di colore blu, verde, o nocciola, capelli rossi o rossastri, pronunciata sensibilità al calore e alla luce solare e, in alcuni casi, una vertebra supplementare.


Che effetto vi fa sapere, voi che avete sangue RH negativo, che probabilmente discendete dagli “angeli caduti” o Dei celesti? Forse non saranno i Nephilim, ma che un’altra specie (extraterrestre?) si è mischiata agli umani è una teoria fortemente supportata da molti riscontri, ma di questo, forse, non avremo mai la certezza.

FONTE:http://telodiciamonoisevuoi.altervista.org/


domenica 14 maggio 2017

"Antico e Nuovo Testamento: libri senza Dio"

Mauro Biglino

Biglino ha collaborato come traduttore di ebraico biblico ad un progetto editoriale delle Edizioni San Paolo curato da Piergiorgio Beretta eseguendo la traduzione interlineare[1] di diciassette libri del testo masoretico della Bibbia ovvero i 12 Profeti minori e le 5 Meghilot traduzioni raccolte nei due volumi I profeti minori e I cinque Meghillôt. Mauro Biglino è noto per lo più come autore di libri sulla Bibbia inseribili nel filone della paleoastronautica, è inoltre coautore di fumetti basati sui suoi libri.


Conferenza Mauro Biglino: "Antico e Nuovo Testamento: libri senza Dio"